Categorie
Dichiarazioni News

Ravvedimento operoso Dichiarazione dei redditi

Il 10 marzo scadono i 90 giorni utili per applicare il ravvedimento operoso all’invio della dichiarazione dei redditi del 2019.

Successivamente la dichiarazione è considerata omessa ma può essere comunque vantaggioso inviarla entro un anno.

Categorie
Contabilità e IVA Dichiarazioni News

La Dichiarazione IVA presentata in ritardo

A volte ci capita di presentare la Dichiarazione IVA fuori dai termini previsti, oppure rettificare un modello già inviato. Si può ricorrere al ravvedimento operoso per ridurre le sanzioni al minimo?

Cosa succede se emerge un credito che prima non esisteva? O un debito maggiore del precedente?

Vediamo il caso di presentazione o rettifica di una dichiarazione entro i novanta giorni dalla scadenza.

Categorie
News

Riduzione del tasso d’interesse per il 2021, ravvedimento operoso sempre più conveniente

Dopo due consecutivi aumenti del tasso di interesse legale nel 2018 e nel 2019, riprende il trend discendente dello scorso anno in cui si pagava lo 0,05%.

Dal 1 gennaio 2021 scatta la riduzione allo 0,01%.

Categorie
Dichiarazioni News

Ravvedimento operoso dichiarazione di successione

La dichiarazione di successione deve essere presentata dagli eredi, dai chiamati all’eredità, dai legatari entro 12 mesi dalla data di apertura della successione che coincide, generalmente, con la data del decesso del contribuente.

Categorie
Contabilità e IVA Dichiarazioni News

Tasso d’interesse 2020: scende dallo 0,80% allo 0,05%

Dal 1 gennaio 2020 il tasso di interesse legale diminuisce allo  0,05%. Scarica il software aggiornato per il calcolo del ravvedimento operoso.

Il Decreto MEF 12 dicembre 2019 modifica il tasso di interesse legale annuo stabilendone la diminuzione allo 0,05% con decorrenza dal 1° gennaio 2020 (il tasso di interesse per il 2019 era pari allo 0,8%).

Categorie
News

Tasso d’interesse 2019: aumento allo 0,8%

Interessi legali e ravvedimento
Interessi legali e ravvedimento

Dal 1 gennaio 2019 il tasso di interesse legale aumenta dallo 0,3% allo 0,8%
Che cosa cambia dal punto di vista fiscale?


È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 15 dicembre 2018, n. 291, il Decreto MEF 12 dicembre 2018 che modifica il tasso di interesse legale annuo.
In particolare, l’art. 1 dispone l’aumento del tasso degli interessi legali allo 0,8% con decorrenza dal 1° gennaio 2019 (il tasso di interesse per il 2018 era pari allo 0,3%).

Categorie
News

Tasso d’interesse 2018: aumento allo 0,3%

Dal 1 gennaio 2018 il tasso di interesse legale aumenta dallo 0,1% allo 0,3%
Che cosa cambia dal punto di vista fiscale?

Categorie
Immobili News

Regolarizzare la mancata registrazione del contratto di locazione

Attraverso il ravvedimento operoso è possibile regolarizzare sia la tardiva registrazione dei contratti di locazione sia il tardivo pagamento dell’imposta di registro dovuta a seguito di proroga, risoluzione e cessione degli stessi.

Categorie
Dichiarazioni News

Unico 2012: come regolarizzare le rate non versate

Con il ravvedimento operoso è possibile sanare versamenti non effettuati calcolando spontaneamente gli interessi legali e le sanzioni in misura ridotta.

In questo breve post si parla di come regolarizzare le rate provenienti dal modello Unico 2012 non versate alle scadenze previste.