I versamenti delle imposte in scadenza lo scorso 20 luglio (o 20 agosto) possono essere effettuati entro venerdì 30 ottobre con una maggiorazione dello 0,8% (8 euro ogni 1.000).

Lo ha stabilito l’art. 98-bis del Decreto Legge 104/2020 (c.d. Decreto “Agosto”) per i soggetti cui si applicano gli Indici Sintetici di Affidabilità Fiscale con una diminuzione di fatturato di almeno il 33% nel primo semestre 2020.

L’art. 3 del c.d. “Decreto crescita” ha previsto un incremento graduale della deducibilità dell’IMU relativa agli immobili strumentali sia per le imprese che per i professionisti.