Come funziona la cedolare secca per il 2011

L’opzione per la cedolare secca sugli affitti può avvenire in sede di dichiarazione (Unico 2012 per l’anno 2011) oppure in sede di registrazione del contratto o alla scadenza del versamento dell’imposta di registro.

La circolare 26 del 1.6.2011 ha fornito importanti chiarimenti dalla quale abbiamo sintetizzato tutte le possibili casistiche; vediamo quali sono.

Continua a leggere “Come funziona la cedolare secca per il 2011”

Cedolare secca e acconti 2011: ecco come si versano

Il prossimo 6 luglio 2011 è la data di scadenza delle imposte derivanti da Unico e per il versamento dell’acconto dovuto da coloro che optano per l’applicazione della cedolare secca sugli affitti percepiti su immobili ad uso abitativo.

Ma come si versano gli acconti?

In maniera estremamente schematica riepiloghiamo le modalità di versamento.

Continua a leggere “Cedolare secca e acconti 2011: ecco come si versano”

Acconti e saldo da cedolare secca: i tre codici per versare con F24

Con la risoluzione n. 59 di ieri 25 maggio 2011, l’Agenzia delle Entrate ha comunicato i codici da utilizzare sul modello F24 (anche per chi presenta il Modello 730) per il versamento della nuova imposta sostitutiva sulle locazioni.

Prendiamo nota.

Continua a leggere “Acconti e saldo da cedolare secca: i tre codici per versare con F24”

Cedolare secca: ecco il modulo di comunicazione all’inquilino

E’ stata introdotta a partire dal 2011 la “cedolare secca sugli affitti“.

Si tratta di un’imposta sostitutiva di quelle attualmente dovute sulle locazioni, ovvero:

  • l’Irpef e le relative addizionali
  • l’imposta di registro
  • l’imposta di bollo
  • l’imposta di registro sulle risoluzioni e proroghe del contratto di locazione
  • l’imposta di bollo, se dovuta, sulle risoluzioni e proroghe del contratto.

Continua a leggere “Cedolare secca: ecco il modulo di comunicazione all’inquilino”