Tag: Cedolare secca

La cedolare secca è un’imposta agevolata dovuta sugli affitti ad uso abitativo e, in qualche, caso, sugli immobili commerciali.

Si applica in seguito ad opzione in fase di registrazione del contratto o al termine di ogni singola annualità residua.

Nella maggior parte dei casi è conveniente.

Cedolare secca e canone concordato

La Legge di Bilancio 2018 ha apportato modifiche alla disciplina della cedolare secca sui contratti di affitto a canone concordato.


Al comma 16, infatti, è previsto che l’aliquota ridotta al 10% è applicabile fino al 2019 prorogando, pertanto, di due anni il diritto a tale agevolazione.

(altro…)

Cedolare secca e acconti 2011: ecco come si versano

Il prossimo 6 luglio 2011 è la data di scadenza delle imposte derivanti da Unico e per il versamento dell’acconto dovuto da coloro che optano per l’applicazione della cedolare secca sugli affitti percepiti su immobili ad uso abitativo.

Ma come si versano gli acconti?

In maniera estremamente schematica riepiloghiamo le modalità di versamento.

(altro…)

Cedolare secca: ecco il modulo di comunicazione all’inquilino

C’è una versione più recente di questo articolo datata 2020.

E’ stata introdotta a partire dal 2011 la “cedolare secca sugli affitti“.

Si tratta di un’imposta sostitutiva di quelle attualmente dovute sulle locazioni, ovvero:

  • l’Irpef e le relative addizionali
  • l’imposta di registro
  • l’imposta di bollo
  • l’imposta di registro sulle risoluzioni e proroghe del contratto di locazione
  • l’imposta di bollo, se dovuta, sulle risoluzioni e proroghe del contratto.
(altro…)