Avvisi telematici 2010: aggiornamento software del 3 ottobre

Pochi giorni fa è stato pubblicato l’aggiornamento del software gratuito AvvTel2010 il quale consente la visualizzazione e la stampa degli avvisi telematici di regolarità e di irregolarità, relativi alle dichiarazioni per l’anno d’imposta 2009.
Gli avvisi telematici vengono resi disponibili agli intermediari da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Per chi ha già la versione precedente installata (1.1.0) è sufficiente lanciare l’applicativo avendo una connessione internet attiva: il programma provvede automaticamente ad aggiornarsi.

Chi ha necessità di effettuare l’installazione può trovare quanto serve sul nostro blog tematico Entratel.org.

Se ritieni che l’informazione contenuta in questo breve post possa essere utile a qualcuno utilizza i tasti sottostanti per condividerla.

Aggiornamenti software dell’Agenzia delle Entrate

Negli ultimi giorni l’Agenzia delle Entrate ha rilasciato numerosi software gratuiti, da Entratel ai Moduli di controllo delle dichiarazioni, dagli Avvisi telematici 2010 alle Procedure di controllo Studi e Parametri, dal software S.I.R.I.A. ai Controlli modelli Intra.

Sul nostro sito tematico Entratel.org possono essere scaricati gratuitamente seguendo questo link.

Gli ultimi software dell’Agenzia delle Entrate

Sul nostro blog tematico Entratel.org – dove raccogliamo una buona parte dei software rilasciati gratuitamene dall’Agenzia delle Entrate – abbiamo pubblicato i più importanti rilasci degli ultimi giorni.

Ecco i link diretti:

Entratel (4.8.5 del 27.5.2011)

Moduli di controllo dichiarazioni 2011 (1.3.0. del 27.5.2011)

Software di compilazione Unico Persone fisiche (1.0.0 del 12.05.2011)

Software di compilazione Unico Società di persone (1.0.0 del 27.05.2011)

Parametri 2011 (1.0.0 del 4.5.2011)

Avvisi telematici 2009 (1.3.0 del 25.05.2011)

 

Siria e cedolare secca: le videoistruzioni

In un precedente post avevamo segnalato la disponibilità del software gratuito rilasciato dall’Agenzia delle Entrate per optare per la cedolare secca in sede di registrazione del contratto di locazione ad uso abitativo.

La rivista telematica FiscoOggi ha rilasciato la videoguida per l’utilizzo del programma.

Eccola: