Gli acconti delle imposte e la dicotomia del controllo

La scadenza per il pagamento degli acconti è vicinissima e le due modalità di calcolo da sempre fanno discutere.

Non solo: in molti si chiedono perché dover pagare imposte ad avanzamento lavori anziché a giochi fatti con la dichiarazione dei redditi.

In ogni caso sono acconti e non anticipi, come spesso si legge, poiché si versano durante l’anno a giugno-luglio e al 30 novembre.

Continua a leggere “Gli acconti delle imposte e la dicotomia del controllo”

Come calcolare il Contributo perequativo

Nei giorni scorsi il contributo a fondo perduto perequativo ha preso forma attraverso un nuovo decreto.

Le modalità di calcolo indicate mi fanno pensare che, tra i soggetti più piccoli con redditi bassi, non saranno molti a percepirlo.

Il contributo perequativo spetta a chi ha avuto un peggioramento del risultato economico nel 2020, rispetto all’anno precedente, almeno del 30%.

Viene erogato al netto dei contributi Covid già percepiti direttamente sul conto corrente o sotto forma di credito d’imposta.

Continua a leggere “Come calcolare il Contributo perequativo”

Rottamazione ter – bollettini e verifica stralcio

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate riscossione è possibile scaricare una copia delle rate della “Definizione agevolata delle cartelle”, la cosiddetta Rottamazione-ter.

Il servizio è utilizzabile anche senza pin e password accedendo alle sezioni dedicate alla rottamazione ter e al saldo e stralcio.

Continua a leggere “Rottamazione ter – bollettini e verifica stralcio”

Il magico potere del journaling

Non è un mistero che tenere un diario, magari manoscritto, abbia poteri benefici sul nostro quotidiano e su tutto il nostro mondo.

Per noi bambini della Generazione X era frequente avere un diario, magari protetto da un lucchetto dorato e una chiavetta di latta, nel quale annotare i nostri pensieri, le nostre paure, gli amori impossibili.

Continua a leggere “Il magico potere del journaling”

Mettersi in proprio: tre cose da sapere per non sbagliare

Quando intraprendi un’attività in proprio ci sono tre decisioni da prendere prima di cominciare:

  1. Il tipo di attività che intendi svolgere
  2. Se vuoi lavorare da solo o con dei soci
  3. Il regime contabile e fiscale che adotterai

La scelta iniziale condiziona il prosieguo di tutta l’attività futura.

Continua a leggere “Mettersi in proprio: tre cose da sapere per non sbagliare”

Contributo a fondo perduto perequativo e dichiarazione dei redditi

Non c’è stata la tanto attesa ulteriore proroga per l’invio delle dichiarazioni per le partite IVA che intendono beneficiare del contributo a fondo perduto perequativo.

Scade oggi 30 settembre il termine per l’invio. Punto.

Il contributo a fondo perduto perequativo è stato introdotto dal decreto legge Sostegni-bis, ma ancora oggi la sua portata è sconosciuta.

Nel frattempo il fisco richiede l’invio delle dichiarazioni in attesa di stabilire con precisione i destinatari e l’ammontare.

Continua a leggere “Contributo a fondo perduto perequativo e dichiarazione dei redditi”

Esonero contributi INPS 2021

Scade oggi 30 settembre il termine per presentare la domanda di esonero parziale da parte di artigiani commercianti e professionisti che hanno subito una diminuzione di fatturato nel 2020.

La domanda va presentata attraverso il cassetto previdenziale della propria gestione – artigiani e commercianti oppure liberi professionisti (gestione separata).

È sufficiente che tu acceda con le tue credenziali SPID oppure, solo per oggi, con quelle rilasciate dall’INPS.

Continua a leggere “Esonero contributi INPS 2021”

Contributo a fondo perduto alternativo entro il 2 settembre

Siamo agli sgoccioli per presentare la domanda attraverso l’Agenzia delle Entrate per ottenere il contributo a fondo perduto alternativo a quello automatico previsto dal Decreto Sostegni bis.

Di cosa si tratta?

Come il ristoro precedente previsto dal Decreto Sostegni si tratta di un indennizzo in denaro causa Covid-19 da ricevere su conto corrente; in alternativa puoi utilizzarlo per compensare su F24 debiti verso il fisco (opzione credito d’imposta).

Il requisito fondamentale è la diminuzione di fatturato.

Continua a leggere “Contributo a fondo perduto alternativo entro il 2 settembre”

Proroga versamenti al 15 settembre per i soggetti ISA

Una risoluzione di pochi giorni fa dell’Agenzia delle Entrate ha finalmente chiarito chi versa al 15 settembre e con quali modalità.

Chi ha un’attività soggetta agli ISA, ex studi di settore, può usufruire della proroga al 15 settembre senza maggiorare gli importi.

Continua a leggere “Proroga versamenti al 15 settembre per i soggetti ISA”