Decreto liquidità: finanziamenti più facili

Fondo di Garanzia 2020, accesso al credito più facile

Il Decreto liquidità ha esteso la portata del Fondo di Garanzia pubblico per l’accesso al credito di professionisti e PMI.

Per favorire la ripartenza del sistema produttivo italiano è stato trasformato il Fondo di Garanzia per le PMI in uno strumento capace di garantire 100 miliardi di liquidità estendendo l’utilizzo anche alle imprese fino a 499 dipendenti.

Decreto liquidità e prestiti agevolati

Lo snellimento delle procedure burocratiche dovrebbe velocizzare e semplificare l’accesso ai finanziamenti agevolati sia da parte di imprese che di professionisti.

Come funziona?

Il Fondo di Garanzia funge da garante dei debiti contratti dai richiedenti come previsto dal Decreto liquidità; le garanzie previste sono queste:

Garanzia al 100% – Prestiti fino a 25 mila euro

Per i prestiti fino al 25% dei ricavi 2019 (IVA esclusa) con un massimo erogabile di 25 mila euro non vengono effettuate valutazioni di merito; in questo caso le banche possono erogare i prestiti senza attendere il via libera del Fondo di Garanzia.

Il tasso di interesse dovrebbe essere stimato tra l’1,2% e il 2% con restituzione in sei anni e due anni di preammortamento durante i quali si pagano soltanto gli interessi.

Garanzia al 90% + 10% – Prestiti fino a 800 mila euro

Per i prestiti fino al 25% dei ricavi (IVA esclusa) con un massimo erogabile di 800 mila euro la garanzia viene prestata per il 90% dallo Stato e per il 10% da Confidi, senza valutazione dell’andamento dell’impresa. Il numero massimo di dipendenti dell’azienda è 499 con un fatturato massimo di 3,2 milioni di euro.

Garanzia al 90% – Prestiti fino a 5 milioni di euro

Per i prestiti fino a 5 milioni di euro viene prestata una garanzia del 90% senza valutazione dell’andamento dell’impresa.

La durata del prestito è stabilita in sei anni.

Non è previsto un massimale di ricavi, tuttavia l’importo massimo finanziabile deve restare all’interno di uno dei seguenti parametri:

  • doppio della spesa salariale
  • 25% dell’ultimo fatturato
  • fabbisogno per capitale esercizio e investimento a 18 mesi

Le nuove regole sono applicabili per tutto il 2020, vediamo una tabella riassuntiva:

Regole più permissive per l'accesso al Fondo di Garanzia per imprese e professionisti

Modulistica e approfondimenti


Hai bisogno di aiuto?

Mandami un messaggio, solitamente rispondo entro qualche ora.

Se preferisci un contatto più umano lasciami il tuo numero di telefono e le istruzioni per contattarti.


Aggiornati

gratuitamente

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere i nuovi contenuti.

E quando sei stufo ti cancelli.

Ultimi contenuti pubblicati

Bonus affitto negozi e botteghe

Credito d’imposta per botteghe e negozi

Una delle prime misure a sostegno della liquidità delle imprese è stato il “Credito d’imposta per botteghe e negozi” – introdotto dal Decreto Cura Italia – destinato a coprire il 60 per cento dell’affitto di marzo effettivamente pagato.
A chi è destinato e come si usa?

Vota:

Oggi scade il saldo IMU 2020, ma non per tutti

Nel tentativo di supportare le imprese danneggiate dall’emergenza Covid i vari decreti di quest’anno rivedono anche i destinatari del versamento IMU, sia in acconto che a saldo.
In ogni caso chi versa in ritardo può ridurre le sanzioni con il “Ravvedimento operoso”

Vota:

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: